Trasporti

Amsterdam è una città “a misura d’uomo” e le distanze da percorrere per raggiungere le attrazioni turistiche non sono mai eccessive; ideale quindi muoversi a piedi, in bicicletta o con l’efficiente rete di trasporti pubblici.

Il centro di Amsterdam è piccolo e concentrato: il nucleo originale della città, di origine medievale, è racchiuso in una cintura di canali concentrici che risale al 17° secolo, delimitata dal Singelgracht, il canale che circonda le mura quattrocentesche e il modo migliore per esplorarlo è quello di girarlo a piedi o in bicicletta.

Amsterdam in Bicicletta

bici-amsterdam-ciclisti-pan

La bicicletta rappresenta sicuramente il mezzo più tipico per visitare la città: con i sui 50 km di piste ciclabili, Amsterdam è una città pensata per le biciclette. La bicicletta è il mezzo di trasporto più comune in città e si può noleggiare praticamente ovunque; il costo è di circa 6 euro al giorno o 40 alla settimana. Rispetto all’Italia, anche i ciclisti hanno il proprio codice della strada da seguire, i propri semafori, e sono soggetti a controlli della velocità come gli automobilisti perciò per non incorrere in multe conviene stare attenti.

Per chi invece preferisce visitare Amsterdam più classicamente, i mezzi di trasporto rappresentano sicuramente una valida ed efficiente alternativa.

Dalle 6 di mattina a mezzanotte, Amsterdam è attraversata da tram, bus e metrò perfettamente sincronizzati, per i quali c’è un biglietto unico. Per girare in centro si usa il tram, mentre i bus raggiungono la periferia e il metrò è usato di solito dai pendolari. Tutti i mezzi partono dalla Centraal Station (Stazione Centrale), vero centro nevralgico del sistema di trasporti pubblici.

Amsterdam in Autobus

amsterdam-autobus-pan

I bus collegano le strade del centro con la stazione: gran parte delle linee partono e ritornano qui e di solito sono più veloci del tram, che però rappresentano, insieme ai battelli, il modo più divertente per visitare la città.

Il viaggio sui canali tramite la rete di battelli è più lento e più costoso degli spostamenti sulla terraferma ma è sicuramente un modo romantico e rilassante di scoprire la città, nonché il più particolare, assieme ai taxi sull’acqua, più veloci ma più costosi: percorrono il porto, i canali e il fiume Amstel al costo di 60 € per 30 minuti, fino a otto passeggeri.

Le quattro linee della metropolitana invece sono più che altro adatte, se si vuole fare un giro in periferia perchè collegano il centro con i sobborghi e i centri residenziali.

Tariffe

i-am-sterdam-pan

Amsterdam è suddivisa in 11 “zone” tariffarie e il biglietto singolo costa 1,60 € per una zona e 2,40 € per due zone, mentre il biglietto andata e ritorno (retourtje) costa circa 4,50 €.

I bambini fino a tre anni viaggiano gratis e quelli dai 4 agli 11 hanno una riduzione.

Se prevedete di andare tanto in giro, vi conviene acquistare la strippenkaart, un fascio di biglietti che durano un’ora ciascuno e sono validi per bus, tram e metropolitana.

La strippenkaart con quindici biglietti costa 6,50 €, mentre quella con 45 biglietti ne costa 19,20. Per viaggiare un giorno e una notte sull’intera rete di trasporti, Canal Bus compresi, potete comprare l’All Amsterdam Travel Pass, che costa 6,40 €.

Per approfittare anche di sconti e ingressi ai musei, c’è la I Amsterdam Card, un pass magnetico che comprende l’uso dei mezzi pubblici, due giri in battello sui canali, e una guida a colori su Amsterdam. Con la tessera, che è nominale, si possono visitare più di 20 musei, compreso il Rijksmuseum e il museo di Van Gogh (non entrambi), e il Museo Stedelijk. Per tante altre attrazioni e nei ristoranti c’è uno sconto del 25%.

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.